Naturopatia

La naturopatia si fonda su due assunti: il concetto olistico dell’uomo e l’interpretazione dei sintomi di disequilibrio.

L’uomo e’ parte di un TUTTO, dal quale non può essere separato: ad esso appartengono anche la Natura e le Leggi che la governano. Quando ci allontaniamo da queste regole di funzionamento, entriamo inevitabilmente in uno stato di disarmonia che il corpo manifesta con diversi sintomi.
Eliminare però il sintomo senza lavorare sulla causa dello stesso, senza cercare di comprendere il messaggio che ci è stato recapitato, non poterà MAI a ritrovare il vero benessere, qualsiasi approccio venga utilizzato. Senza alcun cambiamento sul nostro stile di vita non possiamo certo 
pretendere di eliminare le cause che ci hanno allontanato dal nostro equilibrio, e questo cambiamento non potrà MAI essere delegato ad alcun individuo esterno, anche se competente ed esperto, ma soltanto vissuto in prima persona.
Quindi prima ancora di chiederci cosa possiamo fare per ritrovare il nostro equilibrio psicofisico, chiediamoci se e quanto siamo disposti a rivedere qualche nostra abitudine quotidiana!
Un bravo Naturopata sarà perciò colui il quale ci aiuterà a cercare le vere cause del problema e ci accompagnerà nel percorso di cambiamento attraverso strumenti quanto più possibile coerenti e rispettosi della Natura Umana.

 

Ecco le proposte, per i nostri soci, presso la sede dell’Associazione Culturale Armonia – Studio Attività Olistiche di via Toti 14 a Mira.

Percorso in-formativo sullo STRESS

Venerdí 26 ottobre 2018
LO STRESS QUOTIDIANO: COME AFFRONTARLO
PRIMO INCONTRO – CIBO ED EMOZIONI

Venerdí 23 novembre 2018
LO STRESS QUOTIDIANO: COME AFFRONTARLO
SECONDO INCONTRO – PIANTE E SISTEMA NERVOSO

Venerdí 22 febbraio 2019
LO STRESS QUOTIDIANO: COME AFFRONTARLO
TERZO INCONTRO – IL POTERE CURATIVO DELL’ACQUA

Venerdí 29 marzo 2019
LO STRESS QUOTIDIANO: COME AFFRONTARLO
QUARTO INCONTRO – ANCHE I PIEDI PARLANO DI NOI: IMPARIAMO AD ASCOLTARLI

Orario: dalle 20.15 alle 22.15

Consulenza naturopatica individuale

L’incontro individuale prevede una fase di ascolto: è fondamentale sentirsi a proprio agio, poter raccontare di sè, del proprio stile di vita e del motivo della richiesta di consulenza. L’operatore darà indicazioni sul percorso consigliato per arrivare all’obiettivo condiviso spaziando su temi quali: alimentazione, rimedi gemmo-fitoterapici, fiori di Bach, riflessologia plantare o riequilibrio energetico.
In naturopatia non esistono protocolli di intervento: ogni persona è unica cosí come il momento vissuto quando la si incontra; allo stesso modo sarà unico il cammino che la stessa potrà fare per ritrovare il proprio benessere psico-fisico.
Il primo incontro prevede anche la lettura dell’iride e ha una durata di circa 1,5h.

L’analisi iridologica individuale

L’analisi iridologica è parte integrante e fondamentale degli strumenti di un naturopata. Viene proposta al primo incontro in quanto consente di valutare il terreno costituzionale ed energetico della persona, i punti deboli e forti dell’organismo, l’efficienza funzionale dei suoi organi. L’iride ci parla anche delle attitudini psico-emotive e del temperamento: indicazioni che, correlate a quanto raccontato dall’interessato, aiuteranno l’operatore a delineare un percorso di interventi personalizzato con l’obiettivo di accompagnare la persona a ritrovare, o mantenere, il proprio equilibrio psicofisico.

La riflessologia plantare individuale

Cos’è
Nel piede esistono più di 7.000 terminazioni nervose collegate, grazie al midollo spinale ed il cervello, ad ogni parte del corpo. Il piede può essere ritenuto quindi, a ragione, una vera “mappa” dell’organismo umano.
Il principio su cui si basa la riflessologia plantare è proprio che nei piedi vi sono dei punti che, se stimolati seguendo determinate tecniche, agiscono di riflesso su tutte le parti del corpo ad essi collegate con l’ulteriore vantaggio di poter agire su determinate zone a distanza anche quando non sia auspicabile intervenire direttamente (come ad esempio in caso di infiammazioni acute).
La riflessologia plantare proposta da Paola, rispetta la logica dei 5 elementi naturali e le rispettive interazioni sul piano organico, emotivo ed energetico.
Benefici
I trattamenti di riflessologia plantare seguiranno un percorso preventivamente concordato in fase di consulenza. E’ tuttavia bene ricordare che ciascuna seduta sarà personalizzata e unica perchè
adattata alle esigenze specifiche della persona in quel preciso momento.
Tra gli effetti comuni prodotti da un massaggio di riflessologia plantare vi sono: riduzione di stress e tensione, miglioramento del flusso sanguigno e sblocco degli impulsi nervosi, aiuto nel normalizzare l’equilibrio energetico e funzionale dell’intero organismo.

Quando 
La riflessologia plantare, pur non rappresentando strumento diagnostico, nè di cura, si qualifica come una miniera d’oro di opportunità per mantenere o ritrovare il benessere psicofisico: utile quindi sia in presenza di sintomi, sia per chi ha già completato un ciclo di trattamento e vuole evitare ricadute, sia per chi semplicemente desidera agire in prevenzione.
La durata di un trattamento di riflessologia plantare non supera i 45 min.


Trattamento reiki individuale

Cos’è l’energia?
Tutto ciò che esiste è energia. Noi siamo energia, i nostri pensieri lo sono. Essa ci sostiene nel nostro cammino di vita e influenza gli eventi che ci accadono, il modo in cui reagiamo ad essi, in cui ci relazioniamo con noi stessi e il mondo che ci circonda. E’ l’energia che ci collega al TUTTO perché la “nostra energia” è collegata a quella dell’UNIVERSO.
Cosí il “nostro” campo energetico influenza quello altrui e viceversa. E’ questa una grande responsabilità che abbiamo e che non deve indurci nell’errore di credere di poter controllare tutto ciò che succede; tuttavia, quando qualcosa non “gira come vorremmo”, prima di cercarne la causa nel mondo esterno a noi, chiediamoci “cosa posso fare IO di diverso” affinchè qualcosa intorno a me cambi!
A cosa serve
Talvolta le esperienze che viviamo ci feriscono, lasciandoci cicatrici che influenzano la nostra energia in un modo che non ci piace e che non gioca a nostro favore. Diventiamo come uno strumento che perde la propria frequenza: va riaccordato. Questo è il Reiki.
L’operatore diventa semplicemente un canale attraverso il quale lo strumento si risincronizza all’ENERGIA VITALE UNIVERSALE. Essa è fortunatamente “sopra le parti” e “intelligente”: riporta equilibrio dove manca (sia esso sul piano fisico o mentale) sapendo esattamente ciò che deve fare, indipendentemente dall’intenzione dell’operatore o del ricevente, e dalla loro consapevolezza, apportando quel cambiamento utile alla persona per ritrovare se stessa e quindi il proprio benessere psicofisico.
Non ci è dato di sapere come e quando succederà ma ciò che è certo è che il percorso è già avviato.
Durata dell’applicazione
Un trattamento completo prevede circa 60 min.

Join event